Fluoro e bambini – scegliere iko kids

Iko Kids la giusta quantità di fluoro e nessun rischio di sovradosaggio

La carie si contrasta naturalmente grazie alla saliva e alla sua funzione remineralizzante, supportata dalla presenza di ioni calcio, fosfato e fluoro.

Proprio di quest’ultimo elemento è scientificamente riconosciuta la grande efficacia in ottica preventiva, infatti, è dimostrato scientificamente che i composti fluorati remineralizzano le superfici dentali e li rinforzano.

L’assenza o la carenza di fluoro è, dunque, un importante fattore di rischio per la comparsa della carie.

Ma allora come e quanto fluoro bisogna garantire ai nostri figli?

Molti dentisti e pediatri di prescrivono ai bambini fino ai 5 anni gocce di fluoro o pastiglie, con lo scopo di rinforzare i dentini e scongiurare il rischio di insorgenza di una carie.

Negli ultimi anni, tuttavia, è nato un dibattito all’interno della comunità odontoiatrica perché è stato  dimostrato che un’eccessiva dose di supplementi di fluoro comporti il rischio di contrarre la fluorosi dentale che può comportare grossi rischi e danni.

 

COME SOMMINISTRARE IL FUORO AI BAMBINI?

 

Per evitare danni, molti dentisti consigliano di fornire fluoro sufficiente ai bambini grazie a spazzolino e dentifricio.
In questo modo, i più piccoli imparano a curare i propri dentini e proteggerli dalle carie.

I dentisti consigliano di spazzolare i denti solo con l’acqua fino al primo anno di età.
Dai 2 anni
va bene integrare una pasta dentifricia ricca di fluoroLa scelta del dentifricio in questo caso è cruciale, di conseguenza è importante consultarsi con il proprio dentista.

ATTENZIONE al PERICOLO più frequente!

I dentifrici per bambini al fluoro hanno di solito gusti alla frutta buoni, è importante verificare la quantità di fluoro contenuta poiché un decreto stabilisce che i dentifrici contenenti tra lo 0,1% e lo 0,15% di fluoruro devono riportare obbligatoriamente in etichetta la dicitura Controindicato nei bambini.

Quanto si passa ad un dentifricio con fluoro bisognerebbe sempre assicurarsi una supervisione di un adulto, infatti,un soccorso molto frequente negli ospedali pediatrici è proprio l’ingestione di un tubetto di dentifricio al fluoro. Per un bambino medio di dimensioni 2-year-old, 60 mg di fluoro è una dose addirittura considerata letale.

Il problema è che la bottiglia dentifricio del minore dimensione media contiene 143 mg di fluoro nettamente al di sopra della soglia tollerata.

 

 

LE LINEE GUIDA DEL MINISTRO DELLA SALUTE

Sulla questione del fluoro ai bambini è intervenuto anche il Ministero della Salute che ha trattato approfonditamente l’argomento nelle linee guida sull’igiene dei bambini pubblicate nel 2013. Partendo dal presupposto della centralità della fluoroprofilassi per prevenire le carie, il Ministero raccomanda di non sottovalutare i fattori di rischio che portano a lesioni cariose.

Alla luce degli studi scientifici, si ribadisce che l’effetto preventivo dell’utilizzo di integratori di fluoro dopo l’eruzione dei denti è più efficace di altre strategie di somministrazione. Di fatto, vengono confermate due modalità di somministrazione:

  • L’uso di un dentifricio contenente almeno 1000 ppm di fluoro, 2 volte al giorno;

  • Fluoro in gocce o pastiglie, su esplicita indicazione del dentista.

I genitori, dal canto loro, devono prestare attenzione al fatto che i bambini non ingeriscano eccessive quantità di dentifricio mentre si lavano i denti. Per questo motivo, i dentisti e il Ministero consigliano di somministrare il dentifricio in una piccola quantità, pea-size, ovvero una punta di dentifricio grande come un pisello. In questo modo, possiamo monitorare la situazione e ridurre il rischio della fluorosi.

Le linee guida del Ministero, infine, confermano che si può prescrivere integratori e supplementi di fluoro per via orale, tuttavia ciascun caso dev’essere valutato individualmente e in casi di oggettiva difficoltà.

Tagged , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *